Valpolicella Classico

La Valpolicella è una zona collinare alle pendici delle Prealpi Veronesi. Questo territorio è limitato a sette comuni (Negrar, Sant’Ambrogio di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Fumane, Marano di Valpolicella, Pescantina, Sant’Anna di Alfaedo) ed è sempre stato rinomato per la viticoltura, per i frutteti e per l’estrazione del marmo rosso.
Il clima della Valpolicella è prevalentemente piovoso e caratterizzato dalle nebbie nelle zone pianeggianti. La varietà dei diversi climi, con forti rischi di grandinate, si rispecchia nelle qualità organolettiche dei vini di queste terre. Quest’antica attività ha dato vita a rinomati vini quali Valpolicella Rosso Classico, Ripasso e Amarone.

Valpolicella classico: caratteristiche e abbinamenti

Il Valpolicella Classico è un vino dal colore rosso molto intenso, con un aroma deciso e particolare. Il sapore del Valpolicella Classico è inconfondibile: caldo e vellutato. Prevalentemente prodotto nella parte collinare del territorio (ad un’altezza di 150-250 metri slm), il Valpolicella Classico riunisce i sapori di una terra molto ampia con terriccio calcareo ed argilloso.

Note di degustazione

Il Valpolicella Classico è un vino rosso rubino dalla corporatura importante e dalla gradazione alcolica non eccessiva. All’olfatto ricorda il fresco aroma delle ciliegie. Viene fatto fermentare appositamente in acciaio per esaltarne il gusto fruttato ed è consigliabile berlo giovane per apprezzarne le infinite qualità. Il Valpolicella Classico, dinamico, fruttato e fresco, con il suo aroma delicato di rose, viole, mandorle e ciliegie si adatta a mille occasioni ed ha un gusto equilibrato, fresco e asciutto.

Abbinamenti cibo

Questo famoso vino del nord Italia si sposa facilmente con tutti i piatti della tradizione culinaria del Belpaese. È ottimo come aperitivo o da abbinare ad antipasti. È ideale per accompagnare primi piatti e pietanze a base di carni banche e rosse.
Nei mesi estivi, se leggermente raffrescato, è l’alleato ideale anche per molteplici piatti di pesce. Esalta anche zuppe, bolliti e salumi. È un vino versatile, leggero, che non necessita di essere fatto decantare anche se è meglio stapparlo qualche minuto prima di servirlo (temperatura 15/16 gradi).

Valpolicella Ripasso

Ottenuto con un passaggio del vino Valpolicella Classico sul mosto dell’Amarone, I vino Ripasso della Valpolicella si presenta con un colore rosso scuro, quasi impenetrabile, ha un aroma strutturato, tannini morbidi e un gusto che riporta ai frutti di bosco, con un retrogusto di tabacco. Questo vino ha un sapore sostenuto, un’acidità equilibrata che ricordano la frutta passita.
Il vino Ripasso della Valpolicella è particolarmente adatto per abbinare formaggi stagionati e carni rosse. È comunque un ottimo compromesso per tutti i primi e i secondi piatti.