Lardo di Colonnata IGP

Il Lardo di Colonnata è un salume che viene prodotto a Colonnata, una frazione del Comune di Carrara, un piccolo paesino arroccato sulle Alpi Apuane e popolato prevalentemente da cavatori di marmo. Colonnata si trova a circa 600/700 metri sul livello del mare e si trova proprio nel cuore delle cave di marmo delle Apuane, precisamente nella zona conosciuta come “Gioia Calagio”.

Il Lardo di Colonnata ha un sapore delicato e accattivante, vagamente dolce ed aromatico; ha una consistenza puttosto omogenea e si presenta umido ed ha un profumo fragrante e ricco di aromi. Esteticamente il lardo si presenta di colore bianco, quasi rosato, con la parte superiore ricoperta di sale marino che assume un colore grigio-nero a causa delle spezie di cui è imbevuto. Lo spessore dei pezzi di lardo può variare da 4 fino a 6 centimetri.

Quando parliamo del Lardo di Colonnata parliamo di un prodotto IGP, un salume proveniente esclusivamente da questa località toscana che viene preparato secondo un’antica e sapiente ricetta. Si utilizza carne di suino che viene messo a stagionare nelle classiche conche di marmo dei “canaloni” di Colonnata. Le falde di lardo suino vengono riposte all’interno delle conche, che prima vengono apportunamente strofinate con aglio, alternandole con gli aromi (pepe, cannella, salvia, rosmarino,chiodi di garofano) ed infine ricoperte. Le conche di marmo che ospitano il lardo hanno delle caratteristiche uniche, con le pareti di marmo che con la loro porosità mantengono il prodotto fresco ed umido nel corso della stagionatura, che a seconda dei casi può variare dai 6 fino ai 10 mesi.

Fino a non molti anni fa il Lardo di Colonnata veniva utilizzato soprattutto come companatico, con i cavatori delle Apuane che da sempre adagiavao delle fette sottili di lardo nel pane rustico di montagna accompagnandolo con pomodori e cipolla cruda.
Per assaporare il gusto delicato del lardo è possibile degustarlo tagliato a fette sottili, magari accompagnato da dell’ottimo pane casereccio. Tra le antiche ricette sono da non perdere le patate al forno accompagnate dal Lardo di Colonnata, con le fette sottili del lardo che vengono aggiunte a fine cottura per far sì che si sciolgano sopra alle patate formando un velo sottile. Ma il sapore unico ed inconfondibile del Lardo lo rende adatto anche per essere utilizzato per la preparazione di involtini di carne o verdure. Infine sono una prelibatezza assoluta i gamberoni cotti al forno od alla griglia avvolti con il Lardo di Colonnata.