Porchetta di Ariccia IGP

La Porchetta di Ariccia, conosciuta anche con il nome di “Porchetta alla romana”, è un prodotto tipico della zona del Comune di Ariccia, in provincia di Roma. Si tratta di un prodotto a base di carne suina cotta che viene preparato partendo esclusivamente dai suini di sesso femminile della zona. Nel paese di Ariccia si sostiene che la loro ricetta sia quella originaria della Porchetta, tanto che nel nel Giugno del 2011 la Porchetta di Ariccia ha ottenuto il marchio di indicazione geografica protetta (IGP). Dal 1950 ad Ariccia si svolge ogni anno (solitamente durante la prima settimana di Settembre) la famosissima Sagra della Porchetta di Ariccia, una manifestazione che venne ideata dal sindaco del paese romano per celebrare questo gustosissimo prodotto.

La Porchetta di Ariccia ha un sapore deliziso e la sua carne, che ha un colore che si presenta fra il bianco e il rosa, è morbida, sapida e molto saporita grazie all’uso delle spezie quali rosmarino, sale, pepe nero ed aglio. Ma a caratterizzare la Porchetta di Ariccia è anche e soprattutto la croccantezza della sua squisitissima crosta.

La preparazione della Porchetta di Ariccia è preceduta dalla scelta dei suini, che devono essere esclusivamente di sesso femminile. Dopo che è il suino è stato disossato viene condito al suo interno con un mix di erbe aromatiche costituito da rosmarino, sale, pepe ed aglio. La speziatura deve essere fatta preferibilmente utilizzando degli aromi freschi e non essiccati. A questo punto segue il processo di legatura della Porchetta, grazie alla quale la carne rimarrà compatta al momento del taglio. A conclusione c’è la cottura al forno, una fase durante la quale la Porchetta è sottoposta a diversi controlli per verificare il livello di cottura della carne. La Porchetta viene prodotta nella sua versione classica intera, sia con testa che senza testa, ed ha un peso compreso tra i 27 ed 45 chilogrammi, oppure a forma di tronchettoil cui peso deve essere compreso tra i 7 ed i 13 chilogrammi.

Il modo migliore per gustare lo strepitoso sapore della Porchetta di Ariccia IGP è quello di mangiarla nel classico panino, racchiusa tra due fette di pane casareccio (ad Ariccia consigliano il pane di Genzano). Ma la Porchetta può essere degustata anche come antipasto, od eventualmente anche come secondo piatto. Da provare assolutamente la Porchetta calda appena sfornata, per gustare appieno la sua strepitosa crosta croccante.