Categorie
Vini

Cabernet Sauvigno & Franc

Le uve Cabernet, sia Franc che Sauvignon, permettono di produrre vini di alta qualità e sono state importate in Italia, più precisamente nella zona di Alessandria, nei primi anni del 1800.
Allora questi vitigni erano molto diffusi della zona di Bordeaux, in Francia. Al termine del secondo conflitto mondiale, sono state diffuse massivamente nella parte nord est della penisola (Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia). Oggi sono coltivate un pò dappertutto. Le uve del Cabernet Sauvignon, infatti, sono molto coltivate in Europa, ma anche in Australia, Africa e Nuova Zelanda.

Caratteristiche, aromi, note di degustazione

Le uve Cabernet, dai piccoli grappoli, hanno acini con una buccia grossa, dal colore quasi nero e vengono raccolte tardivamente.
Il vino che si ottiene ha un buon livello di acidità, un colore rubino intenso e un elevato contenuto di tannini.
Il Cabernet Sauvignon deve essere lasciato maturare molti mesi in botti di rovere, spesso la sua vinificazione avviene con la tecnica usate per l’Amarone della Valpolicella che richiede comunque una lunga permanenza in cantina.
E’ un vino robusto al palato, che permette di percepire le caratteristiche insite nella terra di provenienza delle uve. Grazie anche alle sensazioni olfattive, lascia un retrogusto che riporta ai frutti di ribes e al cedro.

Le uve del Cabernet Franc, che vengono raccolte un pò prima rispetto alla qualità Sauvignon, hanno acini medi con buccia spessa dal colore nero/blu.
Il vino che ne deriva è di colore rosso profondo, particolarmente strutturato e con un aroma che richiama i frutti di bosco, la liquirizia e il muschio.
Pur essendo un vino rosso il suo gusto è fresco ed è adatto sia per essere bevuto d’annata, sia in seguito ad una breve permanenza in botte. Questo vino dinamico ha un odore persistente.

Abbinamenti Cabernet cibo

E’ consigliabile servire questi vini ad una temperatura compresa tra i 18 e i 20 gradi centigradi.
Sia Cabernet Sauvignon che Cabernet Franc hanno un gusto fine ed una importante gradazione alcolica che li rende ideali per abbinare piatti dal gusto forte come formaggi e carni in umido o alla brace.
Le uve Cabernet si abbinano perfettamente con pietanze di selvaggina e gustosi arrosti di maiali, magari serviti con saporiti contorni.
Queste due uve vengono spesso lavorate insieme a quelle di Merlot per dare origine ai famosi vini definiti “taglio Bordolese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.